Ortopedie Di Martino


Vai ai contenuti

Altri Plantari

Plantari

PLANTARE CORRETTIVO
Plantari usati in fase di correzione e quindi principalmente su soggetti giovani per patologie quali piedi piatti, ginocchia valghe, piedi piatti valghi….
Plantari tipo Avvolgente, Martorelle, lelievre, elica…. Rientrano in questa categoria.

Possono essere realizzati con qualsiasi delle tecniche descritte sul nostro sito e tutti i materiali ad esse collegate..

PLANTARE IN FIBRA DI CARBONIO

Poco usato nella pratica sportiva per la sua rigidità e impossibilità ad effettuare modifiche successive. Per il costo sicuramente elevato viene utilizzato solo in casi particolari o per alte performance ma di breve durata.
La tecnica di lavorazione è simile a quella per la costruzione del plantare su calco.
A seconda delle necessità si utilizzano fibre di carbonio di differenti spessori, e rigidità.

La fibra di carbonio è anche dotata di differente elasticità a seconda della progettazione della trama di carbonio inserita.

PLANTARE COSTRUITO CON FRESA A CONTROLLO NUMERICO

La realizzazione di ognuna delle ortesi è preceduta da una rilevazione computerizzata del passo sia in statica che dinamica con registrazione dei carichi e dell’atteggiamento podalico e seguita dalla presa dell’impronta mediante scanner laser 3D.
Nel caso di questo plantare tale operazione è assolutamente necessaria in quanto costituisce la base per la costruzione. Dall’impronta elettronica così ottenuta, integrata e sovrapposta alla rilevazione ottica a mezzo scanner direttamente a computer, si definiscono forma, appoggi, scarichi, compensazioni e spessore dell’ortesi.
I dati vengono trasferiti in una fresa a controllo numerico che, partendo da un panetto di materiale dello spessore di 3 cm, procede alla costruzione.

Estremamente preciso ed indicato per la postura e lo sport.
I materiali sono i più svariati a seconda delle esigenze.

PLANTARE AD ASPORTO LEDOS

Lavorazione che prevede la costruzione interamente manuale del plantare lavorando una base di conglomerato di polvere di sughero e caucciù che viene progressivamente asportato con un pomicino fino ad ottenere la forma progettata.

PLANTARE DI LIEVITAZIONE


Costruito direttamente a contatto del paziente in posizione eretta mediante iniezione di componenti liquidi in una soletta sigillata posta sotto i piedi. Ad indurimento riproduciamo fedelmente l’appoggio.
E’ una tecnica che non consente interventi di compensazione in fase di realizzazione.












Torna ai contenuti | Torna al menu